Congresso Nazionale - 23 ottobre 2020

Lettera del Presidente

121° Congresso Nazionale SIMI

Carissime, Carissimi,

è con grande piacere che vi do il benvenuto al 121° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna in edizione virtuale.

La drammatica vicenda della pandemia Covid-19, che ci ha così dura- mente messi alla prova dal punto di vista professionale, personale e sociale, ci ha anche privato del più importante momento annuale di ag- gregazione ed incontro, il Congresso Nazionale in presenza. Sono ovvia- mente conscio e consapevole che il valore del congresso in presenza, l’incontro, l’aggregazione, sono e resteranno insostituibili. Ma sono al- trettanto certo saprete apprezzare e cogliere le tante opportunità e no- vità che il programma congressuale seppur virtuale vi offrirà.

Il Congresso coincide con la conclusione del mio secondo anno di presi- denza, un anno, per il sottoscritto ed il Consiglio Nazionale, molto in- tenso, impegnativo e complesso per i molteplici riflessi che le note vicende hanno direttamente ed indirettamente avuto sulla nostra orga- nizzazione e sulle nostre progettualità. Ciononostante ci siamo rapida- mente riorganizzati e, nelle difficoltà, rafforzati; abbiamo aggiornato ed adattato il nostro Statuto al mutato contesto normativo, abbiamo tra- sformato tutti i nostri eventi congressuali e formativi in eventi virtuali, e siamo comunque riusciti a moltiplicare nuove iniziative, di cui avrete pun- tuale riscontro nella mia relazione-consuntivo di fine anno.

Veniamo dunque al Congresso Nazionale, il 121° della nostra lunga storia. L’ormai tradizionale Corso pre-meeting su “Urgenze Cardiovascolari in Me- dicina Interna” ha ricevuto una straordinaria accoglienza con la partecipa- zione di oltre 800 iscritti, numero di gran lunga superiore a quello, già da record, dello scorso anno, superando così ogni nostra più rosea aspettativa.

Il programma del Congresso, sviluppato su una piattaforma digitale in- terattiva, si dipanerà attraverso numerose sessioni live-streaming, in quat- tro diverse “sale virtuali”, e sessioni on-demand.

La cerimonia inaugurale vedrà la partecipazione di ospiti di altissimo profilo, con letture, quanto mai attuali, il prof. Alberto Mantovani, Direttore Scien- tifico dell’Istituto Clinico Humanitas, Milano, con la SIMI Lecture “Immu- nità e Infiammazione, una metanarrazione da cancro a COVID-19”, e, graditissimo ritorno, il prof. Salvatore Mangione, della Jefferson University

di Philadelphia, con la Lectio Magistralis “Uomini e Germi: Quando le Epi- demie Cambiano la Storia”. Chiuderà la Cerimonia Inaugurale il tradizionale incontro con le Società Scientifiche italiane di specialità medica per noi di riferimento: quest’anno, la Pneumologia, rappresentata dal Presidente della Società Italiana di Pneumologia, SIP, Luca Richeldi, e dal Presidente dell’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri, AIPO, Adriano Vaghi.

L’impianto dell’evento congressuale resterà lo stesso, quello che, inaugu- rato lo scorso anno, ha ricevuto una così straordinaria accoglienza e gra- dimento dai partecipanti: sei percorsi tematici, quest’anno focalizzati sulla gestione di pazienti internistici “paradigmatici”: il paziente con problemi cardio-cerebro-vascolari, il paziente infetto, il paziente ematologico, il pa- ziente con “diabesità”, il paziente oncologico ed il paziente cirrotico.

La vetrina della ricerca societaria è affidata al ricco programma delle sessioni orali e poster. Ci riempie d’orgoglio l’aver ricevuto, in un periodo così com- plicato per tutti, un elevato numero di abstracts che ci hanno permesso di presentare più di 500 contributi scientifici suddivisi in 8 sessioni orali e poster. Grande spazio, come sempre, sarà riservato alle iniziative dei nostri GIS, i giovani internisti della SIMI, con le ormai tradizionali e popolari Tane del GIS, l’Eco del GIS, il Gymnasium Caso Clinico ed il Gymnasium di Ecografia. Numerose saranno anche le novità ed iniziative proposte nelle sessioni on demand con Flash-talks, Expert sessions, Podcast con slide, Interviste e molto altro, sessioni che resteranno poi fruibili fino al 23 Dicembre. Chiuderà il Congresso la Cerimonia della premiazione dei migliori gio- vani internisti con l’assegnazione dei numerosi e prestigiosi premi SIMI: i Premi “Giovani Ricercatori SIMI Mario Condorelli e Alberto Malliani”, i Premi per le migliori tesi di specializzazione in Medicina Interna ed i Premi per le migliori comunicazioni orali ed i migliori poster.

Mi auguro che anche quest’anno possiate godere dei tanti momenti di aggiornamento e arricchimento scientifico, professionale e culturale che da sempre caratterizzano il nostro più importante appuntamento annuale.

Buon Congresso 2020!


Antonello Pietrangelo

154