Blog - 26 marzo 2020

Association of Cardiac Injury With Mortality

Domenico Girelli

La presenza di danno miocardico, definito dall'aumento della troponina, si riscontra nel 19.7% dei pazienti ricoverati per COVID-19, e si associa ad una prognosi peggiore (come atteso). Restano da definire i motivi per i quali il virus determina un danno miocardico solo in alcuni malati e non in altri.

Accedi per commentare l'articolo
57